Guida al cinema per ragazzi

Francesco Rufo

Guida al cinema per ragazzi

Manuali di script  94
Uscito il 07/2007
224 pagine
Isbn: 978-88-7527-030-8
Aree: Cinema
Keyword: Storia, teorie e monografie

 


 


 


 


Questo intende essere uno strumento per orientarsi nell’ambito delle opere cinematografiche realizzate sui ragazzi, con i ragazzi, per i ragazzi dai 6 ai 18 anni. Il volume è formato dalle analisi di film che sono parsi tra i più interessanti in senso culturale, artistico, storico, sociale, e in senso educativo-formativo. Si propone a genitori, insegnanti, educatori e operatori culturali, come mezzo per guidare figli e discenti a vedere i film in modo consapevole e maturo, a esplorare e sviscerare emozioni e riflessioni che dai film possono scaturire. Nell’ottica dell’educazione al cinema, all’immagine in movimento, genitori e educatori potranno porsi come intermediari tra il libro e i ragazzi, trarre dal libro percorsi e tracce per compiere con i ragazzi una riflessione che porti a pensare in modo attivo e creativo ai film, al loro contenuto e alla loro forma, ai temi che i film affrontano, al modo e al linguaggio con cui li affrontano. Ci sono i film che i ragazzi dovrebbero vedere (e si cerca allora di spiegare perché dovrebbero), e ci sono i film che i ragazzi vedono (e si cerca allora di spiegare perché li vedono). Il volume si basa sull’esperienza del Giffoni Film Festival, la storica manifestazione cinematografica dedicata al cinema per ragazzi. È diviso in quattro parti, che corrispondono alle quattro sezioni del concorso del Festival, ossia a quattro fasce d’età: dai 6 anni (+ 6: Kidz), dai 9 anni (+ 9: Primi Schermi/First Screens), dai 12 anni (+ 12: Liberi di Volare/Free to Fly), dai 15 anni (+ 15: Y Generation). In appendice sono stati posti quattro indici che elencano i temi e i generi ricorrenti trattati nelle analisi.


Francesco Rufo è nato a Roma. Si è laureato in Lettere all’Università La Sapienza di Roma, con una tesi in Storia e critica del cinema. Collabora da cinque anni al Giffoni Film Festival. Ha pubblicato saggi su Gilles Deleuze, Gianni Amelio, Pier Paolo Pasolini.

Indice


Indice; Premessa; Presentazione; Capitolo Primo: Kidz (+6); Capitolo Secondo: Primi Schermi (+9); Capitolo Terzo: Liberi di Volare (+12); Capitolo Quarto: Y Generation (+15); Classici Disney; Indici tematici.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Storia, teorie e monografie:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!