L'ABC della ripresa cinematografica

Joseph V. Mascelli

L'ABC della ripresa cinematografica

Tutto quello che un regista e un operatore devono assolutamente sapere


Manuali di script  67
Uscito il 09/2005
176 pagine
Isbn: 9788875271121
Aree: Cinema
Keyword: Regia

 


 


 


 


Uscito nel 1965, questo è stato il primo manuale di ripresa e il più studiato e apprezzato negli Usa. E lo è ancora oggi. Con l’ausilio di centinaia di fotogrammi e schemi esemplificativi, il testo costituisce una sorta di bibbia per l’operatore cinematografico. In modo chiaro e pratico, l’autore rivela nelle sue pagine la grammatica e le tecniche base della ripresa cinematografica, individuando come punti cardinali cinque argomenti: l’angolazione della macchina da presa, la continuità, il montaggio, i primi piani e la composizione. Un vero e proprio corso di educazione e una guida meticolosa alla creazione di inquadrature, tagli, scene e sequenze del racconto cinematografico. Il libro è presentato da Arthur C. Miller, direttore della fotografia, vincitore di tre premi Oscar.


Joseph V. Mascelli ha realizzato film, documentari, spot e serie televisive negli Stati Uniti. Redattore di diverse testate americane dedicate alla fotografia cinematografica, ha lavorato come editor per l’American Cinematographer Manual e come ricercatore alla Loyola University di Los Angeles.

Indice


Introduzione; Capitolo Primo: Inquadratura e spazio filmico, Capitolo Secondo: La fotografia nel film; Capitolo Terzo: Il dinamismo della macchina da presa; Capitolo Quarto: Il montaggio e la gestione dei tempi narrativi; Capitolo Quinto: Il suono e l’immagine; Capitolo Sesto: Il film e lo spettatore; Capitolo Settimo: Un modello per l’analisi del film; Bibliografia; Indice dei film citati.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Regia:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!