Come si produce un film (vol. IV)

Claudio Biondi

Come si produce un film (vol. IV)

Elementi di diritto applicati alla cinematografia


Manuali di script  36
Uscito il 11/2002
192 pagine
Isbn: 9788886350716
Aree: Cinema
Keyword: Professioni

 


 


 


 


Come si produce un film è il primo testo in assoluto che tratta in maniera organica e sistematica il complesso processo di realizzazione di un’opera cinematografica. Questa nuova edizione del libro, completamente riscritta rispetto a quella del 1996, è articolata in quattro volumi – vol. I Elementi per una teoria economica dell’audiovisivo, vol. II Tecnica e pratica della produzione dallo script alla sala, vol. III Cenni pratici di gestione ed amministrazione cinematografica, vol. IV Cenni pratici di diritto applicato alla produzione cinematografica – e costituisce, nelle sue tre parti pratiche, un manuale essenziale per chiunque si occupi di audiovisivo. In questo quarto ed ultimo volume, l'autore descrive l'applicazione di alcuni principi fondamentali di diritto alla prassi della produzione audiovisiva, mettendone in tal modo in luce i nodi fondamentali connessi ai contratti tra imprese audiovisive e tra queste ultime e il mondo esterno dei prestatori d'opera, dei fornitori e dei clienti. Un capitolo a parte è dedicato ai fondamenti legislativi in fatto di sovvenzioni pubbliche costituendo un vero e proprio survival kit per quanti fossero intenzionati a seguire tale via. La tavola di riepilogo posta dall'autore alla fine di questa seconda edizione di Come si produce un film lega in modo organico e ragionato tutti gli argomenti svolti in questo volume e nei precedenti.


Claudio Biondi è un produttore. Tra i film prodotti: Via degli Specchi di Giovanna Gagliardo e Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway. Dal 1983 al 1987, ha tenuto corsi di Gestione ed Amministrazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2000 ha pubblicato, per i nostri tipi, Controllo e pianificazione della produzione audiovisiva. Nel 2001 ha insegnato Budget, Ciclo produttivo e Gestione aziendale nel Corso IFTS coordinato dall’Università La Sapienza di Roma.

Indice


Introduzione; Capitolo Primo: Il significato di diritto; Capitolo Secondo: I contratti nella produzione audiovisiva; Capitolo Terzo: L’appalto audiovisivo; Capitolo Quarto: I contratti di lavoro; Capitolo Quinto: Produrre cinema in Italia; Capitolo sesto: La società di produzione; Capitolo settimo: Il final cut.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Professioni:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»