Come si produce un film (vol. II)

Claudio Biondi

Come si produce un film (vol. II)

Tecnica e pratica della produzione dallo script alla sala


Manuali di script  27
Uscito il 01/2004
192 pagine
Isbn: 9788886350594
Aree: Cinema
Keyword: Professioni

 


 


 


 


 


Come si produce un film è il primo testo in assoluto che tratta in maniera organica e sistematica il complesso processo di realizzazione di un’opera cinematografica. Questa nuova edizione del libro, completamente riscritta rispetto a quella del 1996, è articolata in quattro volumi – vol. I Elementi per una teoria economica dell’audiovisivo, vol. II Tecnica e pratica della produzione dallo script alla sala, vol. III Cenni pratici di gestione ed amministrazione cinematografica, vol. IV Cenni pratici di diritto applicato alla produzione cinematografica – e costituisce, nelle sue tre parti pratiche, un manuale essenziale per chiunque si occupi di audiovisivo. In questo secondo volume vengono seguite passo dopo passo – come si può verificare dando un’occhiata all’indice del libro – tutte le fasi di lavorazione necessarie a trasformare un soggetto cinematografico in un film distribuito in sala. Il processo è spiegato con schemi e tabelle riassuntive che permettono non solo di capirne il meccanismo, ma soprattutto di ricavarne strumenti che permettono di operare concretamente in modo professionale. Il tutto tenendo salda un’idea di cinema che sempre coniughi il rispetto delle esigenze economiche con quelle dell’espressione creativa.


Claudio Biondi è un produttore. Tra i tanti titoli di serie televisive realizzate, si ricordano: I Misteri della Giungla Nera di Kevin Connor, Mino: il piccolo alpino di Gianfranco Albano, Voglia di volare di Pier Giuseppe Murgia, cui fanno seguito Voglia di cantare e Diventerò padre la fortunata serie interpretata da Gianni Morandi. Tra i film prodotti: Via degli Specchi di Giovanna Gagliardo e Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway. Dal 1983 al 1987, ha tenuto corsi di Gestione ed Amministrazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2000 ha pubblicato, per i nostri tipi, Controllo e pianificazione della produzione audiovisiva. Nel 2001 ha insegnato Budget, Ciclo produttivo e Gestione aziendale nel Corso IFTS coordinato dall’Università La Sapienza di Roma.

Indice


Introduzione al secondo volume; Capitolo Primo: Progettazione; Capitolo Secondo: Pianificazione e Finanziamento; Capitolo Terzo: Preparazione 1: interna; Capitolo Quarto: Preparazione 2: esterna; Capitolo Quinto: Riprese; Capitolo Sesto: L’edizione; Capitolo Settimo: Il lancio; Bibliografia.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Professioni:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!