Il Sistema Stanislavskij come cassetta degli attrezzi

Bella Merlin
Traduzione di Gabriele Zobele

Il Sistema Stanislavskij come cassetta degli attrezzi

Gli strumenti del piu` famoso metodo di recitazione spiegati a tutti in modo chiaro ed efficace


Manuali di script  179
Uscito il 09/2016
168 pagine
Isbn: 9788875273248
Aree: Teatro
Keyword: Recitazione

 


 


 


 


 


Stanislavskij è considerato il padre della recitazione contemporanea e l’ispiratore di quella che nel corso dei decenni, attraverso Strasberg e l’Actors Studio, è diventata la “scuola americana”. Ancora oggi il suo insegnamento è citato in ogni accademia e corso di recitazione ed è alla base dei metodi dei più noti didatti contemporanei.
Eppure le sue teorie sono tuttora relativamente oscure perché espresse in volumi non scritti direttamente da lui. È proprio per capirle e rivalutarle che Bella Merlin ha scritto questa guida pratica. Il Sistema Stanislavskij come cassetta degli attrezzi prende gli elementi base del Lavoro dell’attore su se stesso, del Lavoro dell’attore sul personaggio, dei testi pubblicati negli Stati Uniti e di molti altri scritti stanislavskijani e li integra in un libro facilmente fruibile da attori, registi, insegnanti e studenti di recitazione. Le idee e le intuizioni del grande teorico russo diventano così un tutt’uno chiaramente articolato e spiegato attraverso esempi tratti dal lavoro dello stesso Stanislavskij o da quello di altre figure del mondo del teatro. Ogni step dell’apprendimento del Sistema è accompagnato da una serie di esercizi in modo che l’insieme del libro diventi una vera e propria cassetta degli attrezzi, quali ad esempio la respirazione, la concentrazione e l’attenzione, la memoria emotiva, l’immaginazione, il monologo interiore, le spinte psicologiche interiori, il metodo delle azioni fisiche, i piani di un testo, il tempo-ritmo, l’azione verbale e così via.



Bella Merlin, attrice, scrittrice e insegnante di recitazione, è conosciuta a livello internazionale per il suo lavoro su Stanislavskij. Si è formata all’Università Statale Pan-Russa di Cinematografia sotto la guida di Vladimir Ananiev e ha vissuto in Russia per approfondire il concetto di “analisi mediante l’azione”. Attualmente tiene seminari in tutto il mondo ed è docente di Recitazione e Regia alla University of California di Riverside.


«Per comprendere con facilità la complessità del Sistema» dalla recensione di Corriere dello Spettacolo.


Leggi qui la recensione di Teatro.it.


Leggi qui la recensione di Bartolomeo Errera per Leggere:tutti.


Ascolta qui la recensione di Radiolibri.


Materiali del libro:



Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»