Cinema e ragazzi

Francesco Rufo

Cinema e ragazzi

43 film per giovani e giovanissimi analizzati ad uso di genitori e docenti


Manuali di script  122
Uscito il 07/2009
208 pagine
Isbn: 978-88-7527-078-0
Aree: Cinema

 


 


 


 


 


Cinema e ragazzi sviluppa e approfondisce il percorso iniziato con il volume Guida al cinema per ragazzi, nato dall’esperienza pluriennale del Giffoni Film Festival, la storica manifestazione dedicata al cinema per ragazzi. Il libro si propone come strumento per genitori, insegnanti, operatori culturali per guidare figli e studenti a vedere i film in modo consapevole e creativo, a esplorare emozioni e riflessioni che dai film possono nascere. Una guida per educare al linguaggio cinematografico fatta di percorsi che stimolino i ragazzi a pensare in modo attivo e creativo i film. Le trame e le analisi di film realizzati sui ragazzi, con i ragazzi e per un pubblico dai 6 ai 18 anni sono in questo volume ancora più ricche, articolate e complete, dei veri saggi per ciascun film. Il testo è diviso in quattro parti, corrispondenti a quattro fasce d’età: dai 6 anni (+6), dai 9 anni (+9), dai 12 anni (+12), dai 15 anni (+15). In appendice è posto un indice che elenca i temi e i generi ricorrenti trattati nelle analisi per rendere più agevole la consultazione.


Francesco Rufo è nato a Roma. È laureato in Lettere all’Università La Sapienza di Roma, con tesi in Storia e critica del cinema. Collabora da sette anni al Giffoni Film Festival. Ha pubblicato saggi su Gilles Deleuze, Gianni Amelio, Pier Paolo Pasolini, sul cinema del Terzo Mondo. Ha scritto il primo volume della Guida al cinema per ragazzi.

Indice


Premessa; Presentazione; Capitolo Primo: Dai 6 anni (+ 6); Capitolo Secondo: Dai 10 anni (+ 10); Capitolo Terzo: Dai 13 anni (+ 13); Capitolo Quarto: Dai 16 anni (+ 16); Indici tematici.


Altri libri dell'area Cinema:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!