GAG. Guida alla comicità slapstick

Angelo Moscariello

GAG. Guida alla comicità slapstick

Da Stanlio e Ollio ad Aldo, Giovanni e Giacomo


Manuali di script  117
Uscito il 04/2009
122 pagine
Isbn: 978-88-7527-070-4
Aree: Cinema
Keyword: Recitazione, Sceneggiatura

 


 


 


 


La comicità classica, quella più infantile, basata sull’effetto visivo – quella per intenderci della buccia di banana e della torta in faccia –, è in fase di grande ripresa negli ultimi anni. Dalla serie cinematografica Scary Movie allo Zelig televisivo aumentano i comici che affiancano alla battuta verbale nuovi elementi di comicità fisica, lo slapstick. Quasi che i meccanismi di base del far ridere, a lungo confinati tra fasce più popolari degli spettatori, oggi, incorporando magari elementi di surrealtà o di assurdo, tendano a riproporsi a più alti livelli. Inoltre, la crescente richiesta di “corti” umoristici da trasmettere via web e telefonino prefigura una stagione d’oro per i gag visivi fondati sulla comicità fulminante. L’attuale riscoperta del formato breve delle “comiche” classiche e la possibilità per ognuno di realizzare i gag con poca spesa rendono opportuna una guida organica per gli aspiranti gagman. Una guida, come vuole essere questa, che fornisca un repertorio storico delle “trovate” più esilaranti del cinema comico da Stanlio e Ollio fino al recente genere “demenziale” e spieghi come funziona e come si costruisce un gag con il supporto di esempi celebri e di consigli operativi inerenti all’essenza tecnico-formale della trovata comica. Con l’aiuto di citazioni che vanno dallo slapstick del muto fino ad Aldo, Giovanni e Giacomo, questo manuale si propone di insegnare alcuni segreti dell’arte non facile di “far ridere” servendosi delle sole immagini in movimento, impiegate secondo una logica “altra” mediante la quale rappresentare un mondo alla rovescia ma dotato pur sempre di un suo senso non banale. Il libro è corredato da circa duecento immagini stampate.


Angelo Moscariello, critico e saggista, attualmente collabora con L’indice e La rivista dei libri. È docente di Storia del Cinema presso l’Accademia dell’Immagine (dal 1996) e l’Università di L’Aquila (2003-2005). Ha pubblicato per la Dino Audino Colpi di cinema (2006); Come si guarda un film (2007); Nouvelle Vague (2008).


Leggi la recensione di Lankelot.eu: >recensione 


Leggi la recensione in pdf di Filmtv nella sezione materiali

Indice


Premessa; Capitolo Primo: Forma ed essenza del gag; Capitolo Secondo: Meccanismi e tipologie del gag; Capitolo Terzo: Le forme del gag; Capitolo Quarto: Come si gira un gag; Appendici 1. I maestri italiani del gag; 2. I migliori “running-gag” della storia del cinema; Bibliografia; Indice di film.


Materiali del libro:



Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Altri libri con la keyword Sceneggiatura:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»