L'ABC della regia - vol. I

Daniel Arijon

L'ABC della regia - vol. I

Grammatica del linguaggio cinematografico


Manuali di script  11
Uscito il 1999
256 pagine
Isbn: 9788886350914
Aree: Cinema
Keyword: Regia

 


 


 


 


 


"La conoscenza delle regole del linguaggio cinematografico ci fornisce la tecnica, e la tecnica è uno dei beni più preziosi di un cineasta. Essa ci serve costantemente per sostenere il nostro lavoro, persino quando ci viene a mancare l'elemento più essenziale: l'immaginazione. Se ci basiamo solo sulla tecnica e facciamo a meno dell'immaginazione, il nostro lavoro diventerà meccanico. Se ci basiamo solo sull'immaginazione ed ignoriamo la tecnica, il nostro lavoro diventerà caotico. Dobbiamo conoscere il nostro mezzo cinematografico e rispettare l'abilità. Questo è il solo modo per trasformarsi da artigiano competente in un artista". L'ABC della regia è l'unico manuale di tecnica narrativa visuale per il cinema che sfida il tempo e la tecnologia, perché insegna gli elementi di base, i fondamentali del linguaggio cinematografico. Diviso in due volumi e illustrato con 1500 disegni, il libro aiuta concretamente a risolvere i problemi legati alla regia e al montaggio. Un libro che negli Usa si ristampa da oltre vent' anni e che è stato tradotto in dieci paesi.


Daniel Arijon ha lavorato dal 1959 come film editor, sceneggiatore e regista di documentari. Da tempo insegna regia a Montevideo (Uruguay), suo paese di origine.

Indice


Prefazione all'edizione italiana; Introduzione; Capitolo Primo: Il linguaggio cinematografico come sistema di comunicazione visiva; Capitolo Secondo: Importanza del montaggio parallelo; Capitolo Terzo: Definizione degli strumenti di base; Capitolo Quarto: Il principio del triangolo; Capitolo Quinto: Dialogo tra due attori; Capitolo Sesto: Dialogo fra tre attori; Capitolo Settimo: Dialogo fra due o più persone; Capitolo Ottavo: Modelli di montaggio per scene di dialogo statico; Capitolo Nono: Natura del movimento sullo schermo; Capitolo Decimo: Attacco dopo il movimento; Capitolo Undicesimo: Movimento all'interno dello schermo; Capitolo Dodicesimo: Movimento di entrata in campo e di uscita fuori campo; Capitolo Tredicesimo: L'attore A si muove verso l'attore B; Capitolo Quattordicesimo: Uso di riprese master per coprire movimenti sullo schermo; Capitolo Quindicesimo: Casi irregolari.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Regia:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»