Fuck the continuity

Miguel Lombardi

Fuck the continuity

Eccezioni e regole in regia, continuità e montaggio


Taccuini 25
Uscito il 11/2010
160 pagine
Isbn: 9788875271831
Aree: Cinema, Media
Keyword: Professioni, Regia, Tv

 


 


 


 


Se appena trent’anni fa si fosse proposta al pubblico la visione di Se mi lasci ti cancello o di Babel, pochissimi spettatori ne avrebbero compreso il significato.
Questo perché il cinema sta evolvendo sotto i nostri occhi: i suoi codici stanno cambiando e così le modalità espressive di registi, montatori e sceneggiatori a noi contemporanei. Inarritu, Gondry, Kaufman sono solo alcuni tra gli interpreti di un linguaggio che non è più lo stesso, in cui continuità e montaggio narrativo sono ormai arrivati a giocare una funzione primaria sin dall’ideazione del film. Eppure le regole trasmesse agli aspiranti registi di oggi sono le stesse di trenta o cinquanta anni fa. Il merito di questo manuale è di ribadirle – nella consapevolezza che esse sono pur sempre quelle “fondamentali” ma subito dopo mostrare come e quando sia opportuno anzi auspicabile aggirarle, ricorrendo alle possibili eccezioni. Quelle stesse eccezioni che nella storia del cinema hanno spesso contraddistinto lo stile originale e unico dei grandi registi.


 


Miguel Lombardi è aiuto regista per il cinema – Galantuomini di Winspeare, The
International di Tykwer, Bruno con Sacha Baron Cohen e Vallanzasca di Placido per
citarne alcuni – e per la pubblicità, avendo partecipato a più di seicento campagne
italiane e internazionali. Insegna Continuità e organizzazione delle riprese al Centro
Sperimentale di Cinematografia e all’Università Cattolica di Milano.


Dicono del libro


La recensione di Effetto Notte Online (di Paolo Fossati)


La recensione di Film TV (di Erica Re)


Materiali del libro:



Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Media:


Altri libri con la keyword Professioni:


Altri libri con la keyword Regia:


Altri libri con la keyword Tv:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
15/12/2017 -

 

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato all'evento "Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva".

Grazie al nostro ospite d'onore Neil Landau per aver condiviso con la sua esperienza da produttore e showrunner, a Barbara Petronio e Stefano Sardo per aver arricchito l'incontro con le loro riflessioni sullo stato dell'industria seriale italiana, a Guido Fiandra per aver moderato l'incontro e a Giuseppe Contarino per aver "prestato" la sua voce italiana a Landau.

Ci vediamo al prossimo incontro!