Fuck the continuity

Miguel Lombardi

Fuck the continuity

Eccezioni e regole in regia, continuità e montaggio


Taccuini 25
Uscito il 11/2010
160 pagine
Isbn: 9788875271831
Aree: Cinema, Media
Keyword: Professioni, Regia, Tv

 


 


 


 


Se appena trent’anni fa si fosse proposta al pubblico la visione di Se mi lasci ti cancello o di Babel, pochissimi spettatori ne avrebbero compreso il significato.
Questo perché il cinema sta evolvendo sotto i nostri occhi: i suoi codici stanno cambiando e così le modalità espressive di registi, montatori e sceneggiatori a noi contemporanei. Inarritu, Gondry, Kaufman sono solo alcuni tra gli interpreti di un linguaggio che non è più lo stesso, in cui continuità e montaggio narrativo sono ormai arrivati a giocare una funzione primaria sin dall’ideazione del film. Eppure le regole trasmesse agli aspiranti registi di oggi sono le stesse di trenta o cinquanta anni fa. Il merito di questo manuale è di ribadirle – nella consapevolezza che esse sono pur sempre quelle “fondamentali” ma subito dopo mostrare come e quando sia opportuno anzi auspicabile aggirarle, ricorrendo alle possibili eccezioni. Quelle stesse eccezioni che nella storia del cinema hanno spesso contraddistinto lo stile originale e unico dei grandi registi.


 


Miguel Lombardi è aiuto regista per il cinema – Galantuomini di Winspeare, The
International di Tykwer, Bruno con Sacha Baron Cohen e Vallanzasca di Placido per
citarne alcuni – e per la pubblicità, avendo partecipato a più di seicento campagne
italiane e internazionali. Insegna Continuità e organizzazione delle riprese al Centro
Sperimentale di Cinematografia e all’Università Cattolica di Milano.


Dicono del libro


La recensione di Effetto Notte Online (di Paolo Fossati)


La recensione di Film TV (di Erica Re)


Materiali del libro:



Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Media:


Altri libri con la keyword Professioni:


Altri libri con la keyword Regia:


Altri libri con la keyword Tv:


Prossime uscite
next
Il mestiere della regia
Di Katie Mitchell. A cura di Federica Mazzocchi
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 9/11/2017
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
Netflix e le altre. La rivoluzione delle tv digitali
Di Neil Landau
La nuova "età dell’oro" della televisione: parlano produttori e showrunner
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 2/11/2017
La nuova "età dell’oro" della televisione: parlano produttori e showrunner
prev
Avvisi ai naviganti
Raccontare a fumetti - Introduzione
12/10/2017 -

 

Creare è senza dubbio una delle principali peculiarità umane. Un istinto primario, una necessità irrinunciabile, che nasce dal bisogno di immortalità. Dall’impossibilità di accettare la nostra finitezza, il nostro limite più profondo. Per questo facciamo figli, erigiamo cattedrali, costruiamo città, realizziamo opere d’arte. Per restare. Per esserci anche oltre di noi. Per superare i limiti che la natura ci impone. E creare è sempre un atto d’amore.