Truccare e acconciare in cinema e tv

Jan Musgrove

Truccare e acconciare in cinema e tv

Breve guida introduttiva ad uso di professionisti e dilettanti


Taccuini 14
Uscito il 09/2005
128 pagine
Isbn: 9788875271190
Aree: Cinema
Keyword: Professioni

 


 


 


 


 


È possibile insegnare a creare il trucco e le acconciature per Cinema e Teatro con un libro? Questo manuale copre un vero e proprio vuoto nel mercato editoriale italiano e affronta la sfida con un indispensabile corredo di disegni, foto, regole e indicazioni pratiche. Trucco classico o per film storici, correzione di difetti estetici, creazione di effetti speciali: il testo spiega, in modo chiaro e accurato, le tecniche e le operazioni più importanti di un mestiere in cui talento e manualità non bastano per raggiungere il successo. Non solo, ma le tecniche d’avanguardia usate nel cinema riguardano, in generale, chiunque lavori nel campo dei trattamenti estetici (dal parrucchiere al truccatore). Per questo il libro ha un campo di interesse più ampio rispetto al ristretto settore del Cinema.


Jan Musgrove è make-up supervisor per la BBC e lavora da più di trent’anni con le principali produzioni televisive e cinematografiche in Inghilterra.

Indice


Capitolo Primo: Lavorare nei media; Capitolo Secondo: Lavorare negli studi televisivi; Capitolo Terzo: Lavorare in location; Capitolo Quarto: Operazioni tecniche; Capitolo Quinto: Preparazione per la produzione; Capitolo Sesto: Opportunità di lavoro; Capitolo Settimo: Lavorare con il trucco; Capitolo Ottavo: Lavorare coi capelli; Capitolo Nono: Acconciature; Capitolo Decimo: Parrucche; Capitolo Undicesimo: Effetti speciali.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Professioni:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
15/12/2017 -

 

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato all'evento "Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva".

Grazie al nostro ospite d'onore Neil Landau per aver condiviso con la sua esperienza da produttore e showrunner, a Barbara Petronio e Stefano Sardo per aver arricchito l'incontro con le loro riflessioni sullo stato dell'industria seriale italiana, a Guido Fiandra per aver moderato l'incontro e a Giuseppe Contarino per aver "prestato" la sua voce italiana a Landau.

Ci vediamo al prossimo incontro!