Jean Benedetti
Prefazione di Franco Ruffini

Stanislavskij la vita e l'arte vol. I

La biografia critica definitiva. Dalla nascita alla creazione del "sistema"


Ricerche 15/1
Uscito il 02/2007
224 pagine
Isbn: 9788875270209
Aree: Teatro
Keyword: Recitazione, Storia, teorie e monografie

 


 


 


Stanislavskij sta al teatro contemporaneo come Freud e Einstein stanno, rispettivamente, alla psicologia e alla fisica moderne: parola di Lee Strasberg. In questa appassionante biografia, Benedetti restituisce la figura dell’attore e maestro russo senza cadere in facili stereotipi, primi fra tutti quelli costruiti dallo stesso Stanislavskij nel suo La mia vita nell’arte. Una biografia che non si fida dell’autobiografia, dunque, e che si basa su un’accurata disamina dei documenti – lettere e annotazioni – rinvenuti negli archivi moscoviti a partire dagli anni Novanta. Della vita del grande maestro l’autore racconta i momenti di gloria come quelli di tensione e di rottura, le fasi note e quelle meno note: i diverbi con Nemirovic-Dancenko, cofondatore del Teatro d’Arte di Mosca, i retroscena della tournée negli Stati Uniti, il rapporto controverso con il Regime. Protagonista in filigrana dell’opera è l’osannato, criticato e troppo spesso frainteso “sistema Stanislavskij”: nato tra le pieghe di un’infanzia sui generis, maturato grazie a sfide e sconfitte tutte personali, diviso tra la pratica quotidiana della recitazione e un bisogno costante di sistematizzazione. Quella di Benedetti è una biografia dallo stile asciutto eppure partecipato, destinata a chi voglia risalire alle radici del “sistema” o a chi, semplicemente, voglia incontrare l’uomo Stanislavskij.


“Questo libro su Stanislavskij costituisce il più completo resoconto disponibile in lingua occidentale, di quella che è davvero stata la sua vita nell’arte”. "The New York Times"


“Ricchissima di informazioni e al tempo stesso di godibile lettura, questa biografia diventerà indispensabile per chiunque voglia studiare non solo Stanislavskij e il Teatro d’Arte di Mosca, ma anche le fondamenta della moderna recitazione e della regia teatrali”. "Theatre Research International"


 


Jean Benedetti ha studiato da attore ed è professore onorario al Rose Bruford College of Speech and Drama di Londra e al Queen Margaret University College di Edimburgo. Presidente del Comitato per la Formazione Teatrale dell’International Theatre Institute (Unesco) dal 1979 al 1987, è considerato uno dei massimi esperti della vicenda umana e professionale di Stanislavskij.

Indice


Introduzione: La vita in bella copia di Franco Ruffini; Cronologia; Introduzioni;


Parte Prima: Un teatro aperto; Capitolo Primo: Alekseev (1863-1877); Capitolo Secondo: Stanislavskij (1877-1888); Capitolo Terzo: "Il lungo cammino verso la verità" (1888-1889); Capitolo Quarto: Saxe-Meiningen a Mosca (1889-1896); Capitolo Quinto: Nemirovic (1896-1898); Capitolo Sesto: A Puskino (1898); Capitolo Settimo: Il Teatro d'Arte di Mosca (1898-1899); Capitolo Ottavo: Zio Vania (1899-1900); Capitolo Nono: Tre sorelle (1900-1901); Capitolo Decimo: Bassifondi (1902); Capitolo Undicesimo: Il giardino dei ciliegi (1903-1904);


Parte Seconda: La nascita del "sistema"; Capitolo Dodicesimo: Mejerchol'd (1904-1905); Capitolo Tredicesimo: La prima tournée all'estero (1906); Capitolo Quattordicesimo: Una "grammatica" della recitazione (1906-1908); Capitolo Quindicesimo: La volontà creativa (1908); Indice dei nomi (volume primo).


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Altri libri con la keyword Storia, teorie e monografie:


Prossime uscite
next
È l'inconscio che crea
Di Eugenij Bagrationovič Vachtangov. A cura di Alessio Bergamo
La transizione da Stanislavskij all'Avanguardia. Dalla immedesimazione alla distanza dal ruolo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
La transizione da Stanislavskij all'Avanguardia. Dalla immedesimazione alla distanza dal ruolo
Gli strumenti dello scrittore
Di Roy Peter Clark. Traduzione di Alice Crocella
La cassetta degli attrezzi di chi pratica la scrittura per passione o per mestiere
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 29/11/2018
La cassetta degli attrezzi di chi pratica la scrittura per passione o per mestiere
La recitazione fisica. Principi, tecnica ed esercizi
Di John Wright. Traduzione di Ivano Conte
Volume II Dalla clownerie alla parodia alla satira
14.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Volume II Dalla clownerie alla parodia alla satira
La recitazione fisica. Principi, tecnica ed esercizi
Di John Wright. Traduzione di Ivano Conte
Volume I La commedia fisica
16.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Volume I La commedia fisica
Scrivere con i tarocchi
Di Alfonso Cometti, Grazia Giardiello
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
16.50 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/11/2018
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
Storia della danza di società nell'Ottocento
Di Fabio Mòllica
Dalla quadriglia al valzer alla polka alla mazurka fino al ragtime
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 6/12/2018
Dalla quadriglia al valzer alla polka alla mazurka fino al ragtime
prev
Avvisi ai naviganti
Appuntamenti con i nostri autori
12/11/2018 -

 

Anche quest'anno saremo a Bookcity Milano. Sabato 17 novembre alle ore 15.00 alla Borsa Italiana sala gialla, Lorenzo Mosna e Matteo Bittanti ripercorreranno le principali tappe della storia del "Videogioco", evidenziando l'influsso che il medium ha avuto sull'immaginario e la cultura della società contemporanea.

Domenica 18 novembre alle ore 13.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Astoria, potrete capire insieme a Maurizio Nichetti le differenze tra "Dirigere un film e dirigere una scuola di cinema", accanto lui Maurizio Carrieri con cui ha scritto il nostro "Laboratorio di regia". 

Domenica 17 novembre alle ore 17.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Ciak, potrete imparare come "Strutturare una storia" insieme ad Armando Fumagalli e Raffaele Chiarulli, curatori e prefatori della nostra "Poetica" di Aristotele, illustreranno i principi e i meccanismi che rendono funzionale ed efficace un testo drammaturgico.