Script 35/36 - L'ora del writer-producer

Script 35/36 - L'ora del writer-producer

Interventi e interviste


Script 35
Uscito il 11/2004
175 pagine
Isbn: 88-7527-156-9

Indice


Nessuno o tutti. Riflessioni sul cosa fare a partire da una discussione sulla figura del writer-producer di Dino Audino Quali condizioni per cambiare il sistema radiotelevisivo di Francesco Scardamaglia Dall'industria degli editori-autori a quella degli autori-produttori di Giambattista Avellino (Tele)visioni d'autore perché vorremmo che i nostri "writers" diventassero anche "producers" di Nicola Lusuardi Sceneggiatori passati alla produzione Parlano alcuni writer-producer americani Showrunner nelle serie americane Parlano i protagonisti Showrunner all'italiana 1. Parlano i responsabili di Distretto di polizia Barbara Petronio e Leonardo Valenti a cura di Giovanni Guidoni Showrunner all'italiana 2. Parla la responsabile editoriale della Rizzoli Audiovisivi Francesca Galiani a cura di Script Ma la via del writer-producer è davvero praticabile? di Gino Ventriglia Due passi tra ironia e paradiso di Domenico Matteucci Scrivere la sceneggiatura "on spec" per un film tv di Rich Whiteside La vita è un miracolo Intervista a Kusturica di Raphaelle Travert Kill Bill 2 Intervista a Tarantino di Evelyn Tremble La casa di sabbia e nebbia, come l'ho scritto Parla lo sceneggiatore Shawn Lawrence Otto Troy, come l'ho scritto Intervista con lo sceneggiatore David David Benioff a cura di Rob Feld The clearing, come l'ho scritto Parla lo sceneggiatore Justine Haythe Godsend, come l'ho scritto Parla lo sceneggiatore Mark Bomback Elisa di Rivombrosa e Orgoglio. La fiction italiana riscopre il feuilleton di Fabrizio Lucherini Mare dentro e Le chiavi di casa certi film li sentiamo, altri li guardiamo di Giovanna Guidoni The collateral ovvero perché non basta essere professionali di Giancarlo De Cataldo The collateral ovvero un'americanata di Michele Medda Big fish/Le invasioni barbariche un tema, due strutture di Rebecca Rossi Seconda Repubblica. Fantadramma con musiche a lieto fine di Fabrizio Morandi


Prossime uscite
next
Il mestiere della regia
Di Katie Mitchell. A cura di Federica Mazzocchi
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 9/11/2017
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
Netflix e le altre. La rivoluzione delle tv digitali
Di Neil Landau
La nuova "età dell’oro" della televisione: parlano produttori e showrunner
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 2/11/2017
La nuova "età dell’oro" della televisione: parlano produttori e showrunner
prev
Avvisi ai naviganti
Raccontare a fumetti - Introduzione
12/10/2017 -

 

Creare è senza dubbio una delle principali peculiarità umane. Un istinto primario, una necessità irrinunciabile, che nasce dal bisogno di immortalità. Dall’impossibilità di accettare la nostra finitezza, il nostro limite più profondo. Per questo facciamo figli, erigiamo cattedrali, costruiamo città, realizziamo opere d’arte. Per restare. Per esserci anche oltre di noi. Per superare i limiti che la natura ci impone. E creare è sempre un atto d’amore.