Script 25 - Strutturare il film

Script 25 - Strutturare il film

Script 25
Uscito il 12/2000
112 pagine
Isbn: 88-86350-21-X

Indice


“Ridere, piangere e capire”. Editoriale di Dino Audino Per un abbandono del cinema assistito di Claudio Biondi I cento passi: come l’abbiamo scritto di Monica Zapelli Gladiator: dalla sceneggiatura allo schermo Intervista con lo sceneggiatore David Franzoni di David S. Cohen Il Sangue vivo del Salento: intervista con gli autori a cura di Nicola Vox Dancer in the dark: analisi di una struttura di Dino Audino Analisi di un film: Il sesto senso di Angelica Alemanno Il Grande Fratello: un reality-show strutturato come una grande narrazione di Giambattista Avellino Ciò che guida il racconto di Francesco Scardamaglia I registi ci odiano perché non sono bravi quanto noi Dialogo tra il premio Oscar William Goldman e John Cleese dei Monthy Python di Andrea Grossman Come funziona una sit-com di Jurgen Wolff Come funziona una soap-opera di Lilie Ferrari Dai Simpson ai Muppet Otto giganti dei cartoni di prima serata esaminano il loro boom di Alan Waldman Monologo americano di Paolo Zucca


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!