Script 10 - Il cinema è emozione ma l'emozione devi saperla costruire

Script 10 - Il cinema è emozione ma l'emozione devi saperla costruire

Script 10
Uscito il 1995

Indice


A “regola d’arte”, lo dice la parola stessa… di Giambattista Avellino Detesto il cinema dei “figli del cinema di papà” di Adriano Aprà Se io, di sinistra, faccio un film per pochi, sono una contraddizione vivente di Maurizio Nichetti Il cinema è emozione. Ma l’emozione devi saperla costruire di Dario Argento La seconda volta: analisi e critica della struttura narrativa di Giambattista Avellino La seconda volta: incontro-dibattito con uno degli autori di Francesco Bruni La scrittura debole di Dardano Sacchetti Come migliorare la qualità dei film per la TV: un esperimento di Alberto Chollet Voler raccontare una storia e saperla raccontare davvero di James Nathan Come verificare una storia rispetto al suo pubblico di Alfonso Cometti E se fondassimo una Associazione di scrittori di cinema e di fiction TV di Dardano Sacchetti Caro Zavattini, quanto ci manchi… di Roberta Mazzoni “Il cinema è industria ma il film è arte”: un mito duro a morire di Marco Leto ‘Cult’: si nasce o si diventa? di Gino Ventriglia Quarto e quinto potere di Mario Gallo La neo lottizzazione RAI e altre storie di Mario Gallo Scrivere storie forti e raccontarle in maniera nuova di Franco Bernini Il cinema è prosa, io non sono un poeta né voglio lavorare con i poeti. di Graziano Diana Premio per sceneggiature di cortometraggi “I Girasoli” III Edizione (1995) Associazione Culturale “Cesare Zavattini”


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!