Esercizi e improvvisazioni per il teatro

Viola Spolin
A cura di Paolo Asso

Esercizi e improvvisazioni per il teatro

La più completa raccolta di giochi ed esercizi della fondatrice del teatro d'improvvisazione americano


Manuali di script  72
Uscito il 11/2005
240 pagine
Isbn: 978-88-7527-118-3
Aree: Teatro
Keyword: Recitazione

 


 


 


Apparso nel 1963 sul mercato Usa, questo è uno dei libri più influenti e amati nel teatro americano. Al suo sterminato patrimonio di esercizi e giochi hanno attinto e continuano ad attingere insegnanti e professionisti di cinema e teatro in tutto il mondo. Spolin con la sua esperienza didattica ha coperto nell’arco di molti decenni lo studio dell’animazione teatrale per i bambini, il teatro d’improvvisazione e il training attoriale, legando queste esperienze in un’unità inscindibile riconosciuta oggi come l’identità primaria della formazione teatrale. Il nome della Spolin è legato al celebre Second City Theater di Chicago, la cui capacità improvvisativa è diventata un marchio di fabbrica e una garanzia di freschezza creativa per attori come Bill Murray, John e Jim Belushi, Alan Arkin, Peter Boyle, registi quali Mike Nichols e Harold Ramis, drammaturghi e sceneggiatori come Elaine May.


Viola Spolin ha lavorato come trainer con giovani studenti di teatro a Hollywood, dove fondò la Young Actors Company nel 1946, e a Chicago dove fu cofondatrice del Game Theater e del Second City Theater, la palestra del teatro d’improvvisazione da cui sono passati decine di attori e registi. In italiano è uscito Giochi di teatro per le scuole (2005), Dino Audino editore.

Indice


Prefazione; Prefazione all’edizione aggiornata; Nota all’edizione italiana;


Parte Prima: Teoria e fondamenti; Capitolo Primo: L’esperienza creativa; Capitolo Secondo: Le prassi laboratoriali;


Parte Seconda: Esercizi; Capitolo Terzo: Orientamento; Capitolo Quarto: Dove; Capitolo Quinto: Recitare con tutto il corpo; Capitolo Sesto: Fissaggio dei movimenti non impositivo; Capitolo Settimo: Affinare la consapevolezza; Capitolo Ottavo: Parola, radiotelevisione ed effetti tecnici; Capitolo Nono: Sviluppare materiale per le situazioni; Capitolo Decimo: Esercizi di perfezionamento; Capitolo Undicesimo: L’emozione; Capitolo Dodicesimo: Il personaggio;


Parte Terza: Il teatro tradizionale e il teatro d’improvvisazione; Capitolo Tredicesimo: La preparazione; Capitolo Quattordicesimo: Prove e spettacolo.


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Prossime uscite
next
Fare radio
Di Marta Perrotta
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 19/10/2017
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
Il mestiere della regia
Di Katie Mitchell. A cura di Federica Mazzocchi
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 9/11/2017
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
prev
Avvisi ai naviganti
Raccontare a fumetti - Introduzione
12/10/2017 -

 

Creare è senza dubbio una delle principali peculiarità umane. Un istinto primario, una necessità irrinunciabile, che nasce dal bisogno di immortalità. Dall’impossibilità di accettare la nostra finitezza, il nostro limite più profondo. Per questo facciamo figli, erigiamo cattedrali, costruiamo città, realizziamo opere d’arte. Per restare. Per esserci anche oltre di noi. Per superare i limiti che la natura ci impone. E creare è sempre un atto d’amore.