Detective thriller e noir

Augusto Bruni, Luigi Forlai

Detective thriller e noir

Teoria e tecnica della narrazione


Manuali di script  35
Uscito il 02/2003
176 pagine
Note:ESAURITO
Isbn: 8886350740
Aree: Scrittura

 


 


 


 


 


Con questo libro Forlai e Bruni proseguono nella ricerca tesa ad individuare le caratteristiche strutturali della narrativa di genere, tentando una strada originale rispetto ai modelli di partenza derivanti da Jung e Campbell. Una ricerca che però, utilizzando l'analisi dei maggiori film gialli o noir e ricostruendone il funzionamento in relazione alla loro funzione, finisce per diventare una sorta di manuale teorico-pratico per la scrittura di personaggi e storie gialle, nere o thriller.


Luigi Forlai ha studiato Economia all'Università di Bologna, York e Londra. Successivamente ha studiato Economia e gestione di cinema e televisione a Los Angeles. Negli ultimi anni ha completato la formazione a Los Angeles attraverso corsi di sceneggiatura e regia. Ha svolto incarichi di consulenza per Mediaset ed altri gruppi multimediali. Attualmente svolge consulenze sulla fiction per la RAI. È docente all'Euro Multimedia Master organizzato dall'ANICA.


Augusto Bruni ha studiato Giurisprudenza all'Università di Bologna. Diplomato in Programmazione Neurolinguistica. Ha lavorato per diversi anni come ricercatore per Hugo Pratt con cui ha studiato mitologia e storia delle religioni. Scrittore, formatore e programmatore radiofonico. Ha realizzato alcuni programmi culturali per la Radio RAI.

Indice


Introduzione;


Parte Prima: Il mito e il genere detection; Capitolo Primo: Mito e narrazione; Capitolo Secondo: Le caratteristiche del Ricercatore come Eroe archetipale; Capitolo Terzo: Il genere Detection come narrazione; Capitolo Quarto: Il Ricercatore, la detection, i "fattori di base" della costruzione e l'arte della combinazione;


Parte Seconda: I "fattori di base" nella narrazione del genere detection; Capitolo Quinto: Story Structure: le Stazioni obbligatorie; Capitolo Sesto: Story Structure: le Stazioni non obbligatorie; Capitolo Settimo: Gli altri fattori: gli "strumenti espliciti"; Capitolo Ottavo: Gli altri fattori: gli "strumenti nascosti" ovvero i "legami" di base segreti;


Parte Terza: I sotto-generi come "forma" della combinazione dei "fattori"; Capitolo Nono: Il detective "puro"; Capitolo Decimo: Il Thriller "puro"; Capitolo Undicesimo: Il Detective inverso ("cattolico"); Capitolo Dodicesimo: Il "Noir"; Capitolo Tredicesimo: Detection e Storia d'amore; Capitolo Quattordicesimo: Il "frullato misto totale"; Capitolo Quindicesimo: Le serie Tv;


Parte Quarta: Dall'analisi alla costruzione; Capitolo Sedicesimo: Costruire la struttra profonda; Capitolo Diciassettesimo: Costruire la "forma" narrativa invisibile;


Appendice 1: I quattro eroi principali e le narrazioni. Appunti per una teoria della narrazione; Appendice 2: Una digressione che non è una digressione: Amleto come archetipo della detection; Bibliografia essenziale.


Altri libri dell'area Scrittura:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»