Come si produce un film (vol.I)

Claudio Biondi

Come si produce un film (vol.I)

Elementi per una teoria economica dell'audiovisivo


Manuali di script  26
Uscito il 11/2001
184 pagine
Isbn: 9788886350587
Aree: Cinema
Keyword: Professioni

 


 


 


 


 


Come si produce un film è il primo testo in assoluto che tratta in maniera organica e sistematica il complesso processo di realizzazione di un’opera cinematografica. Questa nuova edizione del libro, completamente riscritta rispetto a quella del 1996, è articolata in quattro volumi – vol. I Elementi per una teoria economica dell’audiovisivo, vol. II Pratica della produzione cinematografica, vol. III Cenni pratici di gestione ed amministrazione cinematografica, vol. IV Cenni pratici di diritto applicato alla produzione cinematografica – e costituisce, nelle sue tre parti pratiche, un manuale essenziale per chiunque si occupi di audiovisivo. In questo primo volume, invece, l’autore pone le basi per una ridefinizione strutturale del cinema, evidenziando l’erroneità di ogni approccio puramente estetico o esclusivamente economico, per dimostrare come la specificità del mezzo stia proprio in quella sua necessità di coniugare inscindibilmente le due istanze apparentemente contrapposte: creatività e business. Il produttore che mira solo al profitto e l’autore che pensa solo alla sua arte ignorano entrambi cosa sia davvero il cinema.


Claudio Biondi è un produttore. Tra i tanti titoli di serie televisive realizzate, si ricordano: I Misteri della Giungla Nera di Kevin Connor, Mino: il piccolo alpino di Gianfranco Albano, Voglia di volare di Pier Giuseppe Murgia, cui fanno seguito Voglia di cantare e Diventerò padre la fortunata serie interpretata da Gianni Morandi. Tra i film prodotti: Via degli Specchi di Giovanna Gagliardo e Il ventre dell’architetto di Peter Greenaway. Dal 1983 al 1987, ha tenuto corsi di Gestione ed Amministrazione presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2000 ha pubblicato, per i nostri tipi, Controllo e pianificazione della produzione audiovisiva. Nel 2001 ha insegnato Budget, Ciclo produttivo e Gestione aziendale nel Corso IFTS coordinato dall’Università La Sapienza di Roma.

Indice


Ringraziamenti; Introduzione alla seconda edizione; Nota introduttiva al primo volume; Capitolo Primo: Che cos’è il cinema?; Capitolo Secondo: Apparato del sistema comunicativo; Capitolo Terzo: Il sistema audiovisivo; Capitolo Quarto: Gli strumenti creativi; Capitolo Quinto: Gli ambienti operativi; Capitolo Sesto: Lo spettatore; Capitolo Settimo: Sistemi, Cinematografie e Mercati; Bibliografia.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri con la keyword Professioni:


Prossime uscite
next
Ogni più piccolo movimento
Di François Delsarte. A cura di Elena Randi
François Delsarte e la danza
18.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 15/11/2018
François Delsarte e la danza
Scrivere con i tarocchi
Di Alfonso Cometti, Grazia Giardiello
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
16.50 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/11/2018
Dal viaggio dell'Eroe al viaggio del Matto. Usare i tarocchi per raccontare una storia
prev
Avvisi ai naviganti
Appuntamenti con i nostri autori
12/11/2018 -

 

Anche quest'anno saremo a Bookcity Milano. Sabato 17 novembre alle ore 15.00 alla Borsa Italiana sala gialla, Lorenzo Mosna e Matteo Bittanti ripercorreranno le principali tappe della storia del "Videogioco", evidenziando l'influsso che il medium ha avuto sull'immaginario e la cultura della società contemporanea.

Domenica 18 novembre alle ore 13.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Astoria, potrete capire insieme a Maurizio Nichetti le differenze tra "Dirigere un film e dirigere una scuola di cinema", accanto lui Maurizio Carrieri con cui ha scritto il nostro "Laboratorio di regia". 

Domenica 17 novembre alle ore 17.00 a Palazzo Anteo Cinema sala Ciak, potrete imparare come "Strutturare una storia" insieme ad Armando Fumagalli e Raffaele Chiarulli, curatori e prefatori della nostra "Poetica" di Aristotele, illustreranno i principi e i meccanismi che rendono funzionale ed efficace un testo drammaturgico.