L'ABC della drammaturgia - vol. I

Yves Lavandier
Traduzione di Corinna Larcher

L'ABC della drammaturgia - vol. I

Manuali di script  20
Uscito il 09/2001
240 pagine
Isbn: 9788886350891
Aree: Cinema, Teatro
Keyword: Drammaturgie, Sceneggiatura

 


 


 


 


 


“Non esiste opera d’arte senza sistema. Se la drammaturgia è un linguaggio, questo è retto da una grammatica, cioè da regole. E, come tutte le regole, esse devono essere imparate per poter essere poi trasgredite. Poiché la drammaturgia resta un’arte e non sarà mai una scienza esatta, la conoscenza delle regole non toglie nulla al talento, semmai consente di nutrirlo”. L’ABC della drammaturgia è il primo manuale europeo di tecnica narrativa che fonde la pragmatica statunitense con la cultura e la tradizione francese e italiana. È un libro che sfida il tempo perché insegna i fondamentali del linguaggio drammaturgico, elementi di base che servono sia per i testi teatrali che per quelli cinematografici, televisivi o radiofonici.


Yves Lavandier, scrittore e sceneggiatore francese, script doctor per Canal Plus e per i programmi Sources e Eave della CEE, si è formato negli USA sotto la guida di Frank Daniel, il mitico direttore della scuola di cinema della Columbia University.

Indice


Ringraziamenti; Introduzione; Avvertenze;


Parte Prima: I meccanismi di base; Capitolo Primo: Conflitto ed emozione; Capitolo Secondo: Protagonista-obiettivo; Capitolo Terzo: Ostacoli; Capitolo Quarto: Caratterizzazione;


Parte Seconda: I meccanismi strutturali; Capitolo Quinto: Struttura; Capitolo Sesto: Unità; Capitolo Settimo: Preparazione, linguaggio e creatività.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Drammaturgie:


Altri libri con la keyword Sceneggiatura:


Avvisi ai naviganti
Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva
01/12/2017 -

 

Giovedì 14 dicembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma, si svolgerà l'incontro Scrivere e produrre la nuova serialità televisiva, a cui prenderà parte Neil Landau, sceneggiatore, produttore, professore alla UCLA, autore di Showrunner e di Netflix e le altre.

 

Lo sviluppo tecnologico ha determinato una rivoluzione nell’offerta e nella fruizione di contenuti televisivi: è il pubblico ad avere sempre più potere e a decidere autonomamente cosa guardare, quando e attraverso quali mezzi. In uno scenario che richiede alta competitività, sono i contenuti a tenere gli spettatori incollati agli schermi. 

Servono sceneggiatori preparati, ma anche produttori e direttori di rete che con capacità visionaria ribaltino i modelli televisivi tradizionali e diano spazio alle “storie”, riconoscendone il valore.

L'incontro alla sala Deluxe della Casa del Cinema approfondirà dunque il dibattito su differenze di produzione tra serialità americana e serialità italiana, sulle competenze e il ruolo dello sceneggiatore in Italia e sugli elementi che determinano il successo di una serie televisiva, avviato a marzo 2016.

Insieme a Landau, interverranno Barbara Petronio (coautrice di Romanzo Criminale – la serie e di Suburra: la serie, primo prodotto italiano Netflix) e Stefano Sardo (coautore di 1992 e di 1993), moderati da Guido Fiandra.

Vi aspettiamo!