Recitare tra amichevoli nemici

Delia Salvi

Recitare tra amichevoli nemici

Tutto quello che registi e attori devono sapere per lavorare bene assieme


Manuali di script  160
Uscito il 06/2013
160 pagine
Isbn: 9788875272579
Aree: Cinema, Teatro
Keyword: Recitazione, Regia

 


 


 


 


 


Il libro affronta uno dei nodi centrali di tutti i campi dello spettacolo (teatrale, cinematografico, televisivo): il rapporto fra attore e regista. Ci sono moltissimi libri sulla tecnica teatrale, sulla regia, sulla scrittura, sulla recitazione e così via, ma quasi nessuno si occupa solamente di come sul palco o sul set si debba lavorare con gli attori, gli strumenti umani di ogni tipo di rappresentazione.
Ogni regista affina nel tempo il proprio stile visivo e narrativo, ma deve sempre ricordare che è attraverso gli attori che la storia verrà raccontata. Sono gli attori il punto di riferimento per il pubblico. E allora è essenziale per i registi, ma anche per gli scrittori di cinema e di teatro, comprendere la complessa entità e allo stesso tempo la natura dell’attore e del suo personaggio. È solo sapendo lavorare in modo efficace con gli attori che il regista potrà utilizzare al meglio il materiale narrativo, raccontare bene la storia.
L’obiettivo di Delia Salvi è far comprendere ai lettori il processo alla base della recitazione, offrendo fra l’altro strumenti pratici da utilizzare dalle prove fino alla messa in scena sul palcoscenico o sul set. L’autrice vuole anche stimolare la creatività e l’istinto al servizio della risoluzione dei problemi, perché, solo quando comprenderà come lo strumento-attore lavora e saprà applicare i principi alla base di questo libro, il regista vedrà che ogni cosa andrà al proprio posto. È nella fiducia reciproca fra regista e attore la chiave di una relazione ricca e proficua.


 


Delia Salvi, attrice regista e coach, per molti anni ha insegnato presso il dipartimento School of Theater, Film and Television dell’UCLA. Ha collaborato a lungo con l’Actors Studio, facendo anche parte del consiglio di audizione. In anni di insegnamento in tutto il mondo, ha messo a punto un suo metodo originale sulla direzione degli attori, che ha le sue radici nel Metodo Stanislavskij. Tra i numerosissimi ruoli interpretati in teatro, televisione e cinema, ricordiamo quello in Pastasciutta... amore mio (1980), diretto da Anne Bancroft, sua amica ed estimatrice, di origini italiane come lei.

Indice


Prefazione - Introduzione - Capitolo primo. Capire l’attore - Capitolo secondo. Registi: conoscete voi stessi - Capitolo terzo. Il linguaggio degli attori - Capitolo quarto La preparazione del regista - Capitolo quinto. Il casting - Capitolo sesto. Le prove del cast  - Capitolo settimo.
Risolvere i problemi sul set - Epilogo


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Altri libri con la keyword Regia:


Prossime uscite
next
Fare radio
Di Marta Perrotta
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
19.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 19/10/2017
Formati, programmi e strategie per la radiofonia digitale
Il mestiere della regia
Di Katie Mitchell. A cura di Federica Mazzocchi
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
22.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 9/11/2017
La lezione di una grande artista del teatro contemporaneo
prev
Avvisi ai naviganti
Raccontare a fumetti - Introduzione
12/10/2017 -

 

Creare è senza dubbio una delle principali peculiarità umane. Un istinto primario, una necessità irrinunciabile, che nasce dal bisogno di immortalità. Dall’impossibilità di accettare la nostra finitezza, il nostro limite più profondo. Per questo facciamo figli, erigiamo cattedrali, costruiamo città, realizziamo opere d’arte. Per restare. Per esserci anche oltre di noi. Per superare i limiti che la natura ci impone. E creare è sempre un atto d’amore.