Tecniche di respirazione per lo spettacolo

Margot Scheufele-Osenberg

Tecniche di respirazione per lo spettacolo

Programma di esercizi per cantanti, musicisti e attori


Manuali di script  105
Uscito il 06/2008
144 pagine
Note:Nuova edizione 2012
Isbn: 978-88-7527-054-4
Aree: Cinema, Media, Teatro
Keyword: Professioni, Recitazione

 


 


 


 


Imparare una corretta tecnica di respirazione è fondamentale per chi ha nella voce e nel fiato uno strumento essenziale per la propria attività. Attori, cantanti, musicisti, ma anche oratori, politici e speaker, così come più in generale chi soffre di patologie legate al respiro, ha ora a disposizione un libro che si occupa di questa esigenza. Questo manuale rende capaci di riconoscere la forma di respirazione sbagliata e scoprire come arrivare, tramite esercizi sul diaframma, al giusto modo di respirare, potenziando le proprie capacità respiratorie e le prestazioni a queste collegate. Un metodo che vanta un’esperienza pluritrentennale, che ha avuto il riconoscimento della comunità accademica e ha tuttora un vasto seguito nel mondo artistico europeo.  


Margot Scheufele-Osenberg (1913-2005) ha studiato teatro, canto e pianoforte. È stata attrice di teatro e allieva del dottor J. Parow, studioso della terapia funzionale del respiro. Scheufele-Osenberg ha insegnato la tecnica del respiro in diverse università tedesche e ha diretto per vent’anni la Scuola del respiro a Düsseldorf.

Indice


Presentazione di Elena Ley; Prefazione; Introduzione;


Psrte Prima: La formazione del respiro secondo Julius Parow e Margot Scheufele-Osenberg; Capitolo Primo: Storia della dottrina del respiro; Capitolo Secondo: Il centro respiratorio; Capitolo Terzo: Organi e muscoli partecipanti alla respirazione; Capitolo Quarto: Forme errate di respirazione e di postura; Capitolo Quinto: Le regole di una respirazione condotta correttamente; Capitolo Sesto: Come mi alleno con questo programma?; Capitolo Settimo: Il programma preliminare; Capitolo Ottavo: Il programma d’allenamento; Capitolo Nono: Consigli per la respirazione di chi suona strumenti a fiato;


Parte Seconda: Julius Parow: “Formazione della voce” e “La cura della respirazione”; Capitolo Primo: L’organo della voce; Capitolo Secondo: Esercizi preliminari; Capitolo Terzo: Creazione del suono.


Altri libri dell'area Cinema:


Altri libri dell'area Media:


Altri libri dell'area Teatro:


Altri libri con la keyword Professioni:


Altri libri con la keyword Recitazione:


Prossime uscite
next
Fare un film
Di Roberto Farina
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
15.00 €
12,75 €
Prodotto non
disponibile
disponibile dal 29/3/2018
...ma anche tv, spot e video per il web. Il racconto del ciclo produttivo di un audiovisivo, dall'ideazione alla realizzazione alla distribuzione
Il videogioco
Di Lorenzo Mosna. Prefazione di Gianni Canova
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 8/3/2018
Storia, forme, linguaggi, generi. Per conoscere il nuovo medium che ha conquistato il mondo
La danza e la sua storia
Di Valeria Morselli
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
23.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 22/2/2018
Valenze culturali, sociali ed estetiche dell’arte della danza in Occidente Volume I Dalle civiltà greca e romana al XVII secolo
prev
Avvisi ai naviganti
"Fare scuola con l'arte": la lettera di un'insegnante
19/02/2018 -

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della docente Luisanna Ardu dell'Istituto Comprensivo "Randaccio-Tuveri-Don Milani" di Cagliari:

«Il libro mi è piaciuto moltissimo, mi fa pensare che la scuola che "ci piace" c'è ed è viva. Le quattro esperienze raccontate sono così coinvolgenti che dovrebbero essere lette soprattutto dalle giovani e future maestre affinché possano ispirarsi per attuare nelle loro classi didattiche coinvolgenti e significative. Infatti ne ho regalato una copia alla mia tirocinante.  

Quando ero giovane incappai nella lettura de Il paese sbagliato, di Mario Lodi... fu una lettura illuminante che mi aiutò a costruire situazioni simili nelle mie classi, insomma mi ispirai (con molta modestia, per carità!) agli insegnamenti del Maestro. Ecco, il racconto delle quattro esperienze didattiche, letto ora che ho più di trent'anni di lavoro alle spalle, mi ha fatto rivivere quell'emozione.

Brave!

Il libro va portato in giro  e pubblicizzato perché non fornisce ricette, ma spunti significativi utilissimi a chi dentro la scuola inizia, ma anche a chi ha bisogno di un po' di energia per continuare.»