Voglio il mare non una pozzanghera

Laura Puppato
A cura di Daniela Brancati

Voglio il mare non una pozzanghera

Conversazione su PD, buona politica e un’altra idea di mondo


La buona politica 8
Uscito il 11/2013
96 pagine
Isbn: 9788875272500

 


 


 


 


 


Questo libro è una conversazione a distanza fra la protagonista – Laura Puppato – e una giornalista – Daniela Brancati – che ne coglie l’originalità nel panorama politico italiano. Puppato è una outsider rispetto al sistema e si racconta partendo dagli esordi come rappresentante degli studenti fino ai giorni più vicini a noi.
Oggi Laura è arrivata al Senato della Repubblica, ma si sente ancora (come quando alle primarie del centrosinistra sfidò Bersani, Renzi, Tabacci e Vendola) la rappresentante di un’altra idea di mondo rispetto al pensiero dominante fra i big del suo partito – il PD. Però a chi le chiede: «che ci fai ancora in quel partito», lei risponde: «che ci fai tu fuori».
Ne esce lo spaccato di storia di una donna in politica. Una nativa del PD (non ha mai militato in altri partiti prima) con un progressivo avvicinamento alla politica attraverso il volontariato e la battaglia civile. Qualcuno oggi la iscrive al partito dei “dissenzienti”, ma Puppato rifiuta questa etichetta, così come, per la verità, rifiuta tutte le etichette.
Scrive Daniela Brancati nella sua introduzione: «Abituata in tanti anni di giornalismo a vedere i leaders politici scendere da auto di grossa cilindrata per entrare in alberghi con svariate stelle, quasi non ci credevo: divideva la stanza di un bed&breakfast con l’assistente, l’inseparabile e preziosa Debora, e viaggiava solamente in treno. Tutto il resto era troppo caro e inquinante». Questa è la persona: veneta, cattolica, di sinistra, ambientalista. Pacifista ma non pacifica.


 


Laura Puppato (1957), trevigiana, è imprenditrice nel settore assicurativo- finanziario. Attivista del WWF, negli anni Novanta è stata impegnata in Croazia e Bosnia nel sostegno alle popolazioni colpite dal conflitto. Nel 2002 è stata eletta sindaco di Montebelluna con una lista civica di centrosinistra e l'Ulivo. Rieletta nel 2007, è rimasta alla guida della città fino al 2010, quando è stata eletta nel Consiglio Regionale del Veneto, dove ha ricoperto il ruolo di capogruppo del Partito Democratico. Nell'autunno del 2012 ha partecipato alle primarie per la guida della coalizione Italia Bene Comune. Attualmente è senatrice del Partito Democratico.

Indice


Dicono del libro


La Puppato si racconta: imprenditrice, «sindaca» e outsider, di Piera Maculotti su Bresciaoggi  del 30 gennaio 2014


«Tenacia. Coraggio. Una sana dose di anticonformismo. C'è anche questo nell'impegno dell'imprenditrice veneta, oggi senatrice Pd, Laura Puppa- to; tratti umani che hanno spinto la giornalista Daniela Brancati a voler conoscere meglio questa donna decisa, concreta, pacata. Dal dialogo e l'in- contro esce il nuovo libro-intervista «Voglio il mare non una pozzanghera» (Dino Audino editore, pagine 96, euro 10): una riflessione sul fare politica oggi, attraverso la testimonianza di un'esperienza sul campo, intensa e positiva. Per Laura Puppato la politica è «empatia sociale», come titola il primo capitolo:...» per leggere il seguito clicca qui


Materiali del libro:



Prossime uscite
next
Fare scuola con l’arte - Regole/Trasgressioni
Il racconto di 4 percorsi didattici realizzati con l'uso di linguaggi artistici
10.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 21/9/2017
Il racconto di 4 percorsi didattici realizzati con l'uso di linguaggi artistici
Raccontare a fumetti
Di Stefano Santarelli
Il linguaggio dei comics dall’idea al disegno
15.00 €
Ordinabile
via email
disponibile dal 5/10/2017
Il linguaggio dei comics dall’idea al disegno
prev
Avvisi ai naviganti
Chi era Stella Adler?
20/09/2017 -

 

Donna eccezionale, dal talento innato e dalla personalità magnetica, Stella Adler è stata la più grande insegnante di recitazione del XX secolo. Ha formato generazioni di attori, tra cui Marlon Brando, Robert de Niro, Elizabeth Taylor e Judy Garland; nel 2000 Howard Kissel ha raccolto gli appunti e le registrazioni delle lezioni di Adler e li ha riuniti, creando l’Arte della recitazione.